Missione

Luigia TincaniLuigia Tincani, fondatrice dell’unione S. Caterina da Siena delle Missionarie della Scuola, è anche fondatrice del Mater Ecclesiae, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose che ispirandosi alla sapienza e alla dottrina si S. Tommaso d’Aquino, dal 1964 è inserito nell’Università che da lui prende il nome, la Pontificia Università “S. Tommaso d’Aquino in Urbe” (PUST) “Angelicum”.

L’Istituto nel 1972 è stato eretto accademicamente dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica, come Istituto della Facoltà di Teologia. In data 21 giugno 2006 ha ottenuto dalla stessa Congregazione l’approvazione dei nuovi programmi che erano stati revisionati e adeguati secondo la Nota di Riordino relativa al processo di Bologna ed ora adeguati all’istruzione sugli ISSR della CEC del 28.VI.2008 (Decr. del 17.V.2010, Prot. N. 611/70). L’Istituto offre percorsi curriculari di Scienze Religiose riconosciuti dal Sistema Universitario Europeo.

Diretto dalle Missionarie della Scuola, l’Istituto si avvale della collaborazione di Docenti, religiosi e laici, provenienti da varie Università, ma in particolare dalla collaborazione dei Frati Domenicani dell’Angelicum e ne assume il motto “Caritas Veritatis”. Cristo Verità e Luce del mondo è il fondamento, il centro e il fine del percorso accademico.

Dedicato a Maria Madre della Chiesa, l’Istituto accoglie le sollecitazioni di una società multietnica come la nostra e propone lo studio delle varie discipline con una particolare attenzione al dialogo ecumenico, intercuturale e interreligioso. Anche per questo motivo, oltre alle sezione di lingua italiana, nell’Istituto è attiva una sezione di lingua inglese come risopsta alla domanda di varie congregazioni religiose che chiedono uno studio di base biblico-teologico-filosofico, prezioso contributo di formazione delle giovani che provengono da paesi diversi.

Condividi con: